Manager Trasformazione Digitale

Obiettivi e destinatari

logo unitelma sapienza

Destinatari

Destinatari del Corso sono i dirigenti e i funzionari di Pubbliche Amministrazioni, nonché liberi professionisti, neolaureati e interessati alla materia.

Finalità

Il corso fornirà ai partecipanti una preparazione completa e multidisciplinare finalizzata alla formazione di un profilo di livello manageriale da collocare nell’ambito della transizione alla modalità operativa digitale della pubblica amministrazione, coerentemente rispetto a quanto indicato dall’art. 17 del Codice dell’Amministrazione Digitale, laddove si prevede l’istituzione di un ufficio unico dirigenziale generale per il coordinamento dei processi di riorganizzazione.

Attraverso un programma multifocale che non trascura alcun aspetto, comprendendo quello giuridico, informatico, economico e comunicativo, i partecipanti acquisiranno le competenze necessarie a sfruttare tutti i vantaggi dell’innovazione, gestendo correttamente le sfide poste dalla progressiva digitalizzazione della pubblica amministrazione. Questo cambiamento, se governato nel modo giusto, porterà alla realizzazione di un'amministrazione digitale e aperta, di servizi facilmente utilizzabili e di qualità, attraverso una maggiore efficienza ed economicità.

Le competenze che il Corso mira a sviluppare saranno utili per soddisfare i compiti indicati dal comma 1, dell’art. 17 del Codice dell’Amministrazione Digitale:

  • coordinamento strategico dello sviluppo dei sistemi informativi, di telecomunicazione e fonia, in modo da assicurare anche la coerenza con gli standard tecnici e organizzativi comuni;
  • indirizzo e coordinamento dello sviluppo dei servizi, sia interni che esterni, forniti dai sistemi informativi di telecomunicazione e fonia dell'amministrazione;
  • indirizzo, pianificazione, coordinamento e monitoraggio della sicurezza informatica relativamente ai dati, ai sistemi e alle infrastrutture anche in relazione al sistema pubblico di connettività, nel rispetto delle regole tecniche di cui all'articolo 51, comma 1;
  • accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici e promozione dell'accessibilità anche in attuazione di quanto previsto dalla legge 9 gennaio 2004, n. 4;
  • analisi periodica della coerenza tra l’organizzazione dell'amministrazione e l'utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, al fine di migliorare la soddisfazione dell'utenza e la qualità dei servizi nonché di ridurre i tempi e i costi dell'azione amministrativa;
  • cooperazione alla revisione della riorganizzazione dell'amministrazione ai fini di cui alla lettera e);
    indirizzo, coordinamento e monitoraggio della pianificazione prevista per lo sviluppo e la gestione dei sistemi informativi di telecomunicazione e fonia;
  • progettazione e coordinamento delle iniziative rilevanti ai fini di una più efficace erogazione di servizi in rete a cittadini e imprese mediante gli strumenti della cooperazione applicativa tra pubbliche amministrazioni, ivi inclusa la predisposizione e l'attuazione di accordi di servizio tra amministrazioni per la realizzazione e compartecipazione dei sistemi informativi cooperativi; i) promozione delle iniziative attinenti l’attuazione delle direttive impartite dal Presidente del Consiglio dei Ministri o dal Ministro delegato per l'innovazione e le tecnologie;
  • pianificazione e coordinamento del processo di diffusione, all'interno dell'amministrazione, dei sistemi di posta elettronica, protocollo informatico, firma digitale o firma elettronica qualificata e mandato informatico, e delle norme in materia di accessibilità e fruibilità. 1-bis.

Codice ISBN: 978-8894968-32-3

KnowIT è un progetto CLIOedu e Digital & Law Department.
Clio S.r.l. Via 95° Rgt. Fanteria 70 – 73100 Lecce
P.I. 02734350750 - Privacy e Cookie policy
Mappa del sito